Antinfiammatori steroidei

Corteccia surrenale

 

 

surrene

 

 

Le ghiandole surrenali dei mammiferi sono organi composti, suddivisibili in due porzioni, dette midollare e corticale, costituite da tessuti diversi, sia dal punto di vista embrionale che funzionale.

La midollare contiene tessuto cromaffine che produce adrenalina e noradrenalina; la corticale invece è essenziale invece per la vita ed interferisce in molteplici processi fisiologici dell’organismo. Produce più di 50 steroidi, ma soltanto pochi sono responsabili in linea primaria degli effetti della corteccia sull’organismo.

Questi steroidi possono essere suddivisi in tre gruppi, in base alle loro attività fisiologiche sull’organismo:

  1. glicocorticoidi, che agiscono soprattutto sul metabolismo dei grassi e delle proteine e che esercitano attività antinfiammatoria. Effetti:
  • metabolismo dei carboidrati e delle proteine:

– aumento della neoglucogenesi

– diminuzione dell’utilizzazione periferica del glucosio

– antagonismo nei confronti dell’insulina

– aumento del catabolismo proteico

– riduzione dei depositi di grasso

  • effetti antinfiammatori:

– riduzione del numero dei linfociti e degli eosinofili circolanti ed immobilizzazione dei linfociti tissutali

– riduzione dell’intensità dei processi infiammatori locali

– possibile depressione della sintesi anticorpale

– effetto antiallergico

  • inibizione della secrezione dell’ormone adrenocorticotropo (ACTH) mediante depressione della secrezione del fattore di rilascio della corticotropina (CRF)

2. mineralcorticoidi, che agiscono sul ricambio dell’acqua e degli elettroliti. Effetti:

– aumento della ritenzione di sodio, cloro e acqua

– aumento dell’escrezione di potassio, fosforo e calcio

 

3. ormoni surrenalici sessuali