Tiene due galline in cortile a Curtatone, paesino del Mantovano, e il Comune da anni vuol fargli pagare una multa per “detenzione di animali da reddito o da autoconsumo nel centro abitato”. G.Z. si rifiuta di sottostare all’obbligo perché afferma che i due animali sono iscritti all’Anagrafe come polli ornamentali, le fanno compagnia e non ha nessuna intenzione di metterli in pentola. L’ultima ingiunzione di pagamento di € 79 avverte che se la Signora continuerà ad opporsi, l’Amministrazione provvederà al fermo amministrativo della sua auto e al pignoramento di altri beni.

02/01/2019 Sandro Mortari – Gazzetta di Mantova