un libro di 

Jeffrey Moussaieff Masson

Questo felino è stato protagonista di leggende e miti sin dalla notte dei tempi.

Nell’antico Egitto erano venerati come degli Dei, e si trovano rimandi ai gatti in qualunque cultura sulla faccia della terra, dalla Scandinavia fino in India, passando per la Russia fino ad arrivare in Cina.

Sono oltre quattromila anni che vivono insieme agli uomini, trascorrendo ore in loro compagnia. Forse per la loro indipendenza, o per il portamento alcune volte altezzoso ma sempre caratterizzato da un velo di mistero e nobiltà, i gatti sono considerati creature insensibili e solitarie se paragonati ai cani, che si limitano a tollerare la presenza dell’uomo.

Inutile dire che questa è solo una visione ristretta e pregiudizievole, esistono infatti gatti più affettuosi e coccoloni di diversi cani. Tuttavia non deve essere una gara tra queste due Specie, sono entrambi ottimi compagni di viaggio che dobbiamo imparare a conoscere al meglio.

Jeffrey Moussaieff Masson, che ha già esplorato l’emotività dei cani, ha sempre creduto che quella dei gatti fosse altrettanto complessa, solo più difficile da decifrare.

Da questa convinzione ha tratto un impegno:  rendere giustizia a quei compagni di vita ancora incompresi.

gatticopertina
credit to: www.macrolibrarsi.it